Bando Misura 19.2.7.6A - Interventi di restauro e recupero funzionale beni culturali di proprietà pubblica per attività di servizio e valorizzazione in chiave turistica. Sottomisura b): Studi di fattibilità per organizzazione di percorsi in  aree di rilevante interesse culturale e storico.
Bando pubblicato il 20.12.2018
Strategia di aggregazione: Progetti integrati Locali
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di giovedì 19.3.2019Scadenza prorogata al 18.4.2019 - ore 13:00. Scadenza ulteriormente prorogata al 30.4.2019 - ore 13:00.
Dotazione finanziaria assegnata: € 60.000,00
Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
- Bando Misura 19.2.7.6A Sottomisura b) 
- Allegato 1 Dichiarazione IVA
Allegato 2 CHECKLIST PER LE PROCEDURE DI GARA PER APPALTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e s.m.i. - Codice dei contratti pubblici (attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE) 
- Scheda PSL “Colli Esini San Vicino” 
- Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali.
I PIL del GAL "Colli Esini San Vicino"
CHIARIMENTI
A. Paragrafo 5.4.2 "Limitazione di spesa e regime di aiuto applicabile"

"La spesa per lo studio di nuovi percorsi non può rappresentare più del 20% del costo degli interventi per la realizzazione degli investimenti di cui alla sottomisura C), con un massimo di € 60.000,00"
Per il calcolo della percentuale relativa allo studio di fattibilità (cfr. paragrafo 5.4.2) occorre tenere presente gli interventi di cui alla Misura 19.2.7.6A sottomisura c.

Naturalmente, come scritto nel bando al paragrafo 5.1.2 "Requisiti del progetto", lo studio può riguardare anche itinerari che comprendo interventi della Misura 19.2.7.5, ma l'ammontare ammissibile è il 20% deglio interventi della Misura 19.2.7.6A sottomisura c)

B.Nel bando, ai paragrafi 5.5.2 e 6.1.3, sono presenti alcuni refusi inerenti la presentazione dello "Studio di fattibilità". 
A tal proposito si chiarisce che:
1. alla domanda di sostegno dovrà essere allegata soltanto la documentazione indicata al paragrafo 6.1.3 dal n. 1) al n. 7);
2. sulla base dello stesso documento preliminare sarà redatta la GRADUATORIA inerente le domande presentate;
3. lo Studio di fattibilità completo, redatto ai sensi del D.Lgs. n.50/2016 e ss.mm.ii., corredato di tutta la documentazione elencata al paragrafo 6.1.3 del bando, dovrà essere prodotto in occasione della presentazione della domanda di pagamento.