ColliEsiniFrasassi SpettacolidiNatura
Comunicato stampa - 9 maggio 2015
COLLI ESINI FRASASSI, VIA AL FESTIVAL DEL PAESAGGIO. Dal 13 maggio al 7 giugno arte, teatro e natura per mettere in scena l’identità di un territorio. La prima settimana tappa a Matelica e Serra San Quirico con gli eventi di Natura Teatrale ed Ecomuseo del Paesaggio.  
 
Via al Festival del Paesaggio, rassegna di arte, teatro e natura che dal 13 maggio al 7 giugno accenderà di eventi il territorio dei Colli Esini Frasassi, toccando quattordici località tra le province di Ancona e Macerata. Il Festival è realizzato nell’ambito del progetto Tur 2 - “Promozione del territorio, delle tipicità e del turismo dei Colli Esini nell'era Web 2.0”, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino grazie al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sostenuto da un ampio partenariato, con l’Unione Montana dell'Esino Frasassi nel ruolo di capofila.
 
“La rassegna è frutto di un progetto artistico-culturale che ha coinvolto le comunità del posto per presentare in chiave contemporanea l’identità e le tradizioni locali – commenta Riccardo Maderloni, presidente del Gal Colli Esini S. Vicino –; come
momento centrale del progetto Tur 2, punta a promuovere il territorio valorizzando e mettendo in rete le tante eccellenze, a cominciare da natura, cultura ed enogastronomia”.
 
Nella prima settimana sono in programma appuntamenti a Matelica e Serra San Quirico.
Si comincia il 13 maggio a Matelica con la sezione Natura Teatrale, a cura dall’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata: in programma quattro giorni di laboratori teatrali aperti a tutti (dalle ore 18.30 alle 23.30 a Palazzo Ottoni) per ‘entrare’ nello spettacolo che andrà in scena sabato. Alle ore 21 di sabato 16 maggio, nella corte di Palazzo Ottoni, il Gruppo del Teatro di Comunità Natura Teatrale e il Teatro Linguaggi presenteranno infatti “Aspetta primavera”, con adattamento e regia di Fabrizio Bartolucci e Sandro Fabiani (è consigliata la prenotazione). Uno spettacolo che narra di terre di partenza e terre di approdo, attraverso le storie di chi lascia il proprio paese nella speranza di una vita migliore: una tragicomica dell’immigrazione e dello spaesamento che nasce dalla interessante contaminazione tra il progetto artistico di Teatro Linguaggi ed i laboratori condotti con la comunità locale nei mesi precedenti.
A seguire, degustazioni di prodotti enogastronomici a cura dell’Associazione Pro Matelica.
Inoltre, sempre da mercoledì a sabato, il Museo Piersanti e la Biblioteca Bigiaretti effettueranno un’apertura straordinaria fino alla mezzanotte.
 
A Serra San Quirico sono concentrate le iniziative di Ecomuseo del Paesaggio, ispirate alle narrazioni, alle paure e ai sogni degli abitanti dei borghi. Il progetto, con il coordinamento scientifico di Giorgio Mangani, ha visto un’attività preliminare di ricerca condotta sul territorio dal Sistema Museale della Provincia di Ancona, che cura i progetti espositivi, mentre ad Inteatro è affidata l’organizzazione di installazioni e performance.
Sabato 16 maggio alle ore 17 nella Chiesa di San Filippo Neri si aprirà la mostra fotografica “I luoghi del cuore di Serra San Quirico”, con allestimento e documentazione fotografica di Francesco Paci; le ‘mappe di Comunità”, realizzate con la consulenza di Donatella Murtas e le illustrazioni di Luca Carnevali, costituiscono il cuore della mostra, visitabile sabato fino alle ore 20 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.
Domenica 17 maggio sempre a Serra San Quirico, al Chiostro di Santa Lucia, farà tappa dalle ore 15 alle 17 la carovana itinerante Dream Circus di Daniele Catalli, che inviterà i cittadini a scrivere sogni e racconti per trasformarli in immagini e disegni. Alle 17 da Piazza della Libertà partirà il Radio Walk Show di Carlo Infante, docente e giornalista Rai: un percorso interattivo fatto di incontri, interviste, ministorie narrate in cuffia, attraverso i sentieri e le vie più suggestive del territorio (max 35 partecipanti, con prenotazione obbligatoria al 331 7610782). Infine, dalle ore 19, la Cantina di Palazzo Piccioni ospiterà Le Stanze segrete di S. di Eleonora Diana e Daniele Catalli, esperienza sensoriale che partendo da storie e leggende del luogo immergerà il pubblico in un ambiente denso di immagini, suoni, odori e luci (in programma 6 repliche fino alle 21 con inizio ogni 20 minuti, max 15 partecipanti per ogni replica, prenotazioni obbligatoria al 331 7610782).
 
Gli eventi sono ad ingresso gratuito.
 
 
Info Natura teatrale a Matelica: Atgtp tel. 0731 86634, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Info Ecomuseo del paesaggio a Serra San Quirico: Inteatro tel. 071 9090007 – 331 7610782; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Calendario eventi su www.colliesinifrasassi.it
Per ulteriori informazioni sul progetto:http://www.colliesini.it/lavori-in-corso
 
 
Moretti Comunicazione-Isabella Tombolini
tel. 071.2320927 – 366 2818465 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


  

Il progetto TUR 2
Il “Festival del Paesaggio” è organizzato nell’ambito del progetto TUR 2 - “Promozione del territorio, delle tipicità e del turismo dei Colli Esini nell'era Web 2.0”, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino grazie al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sostenuto da un ampio partenariato: l’Unione Montana dell'Esino Frasassi (capofila), la Camera di Commercio di Ancona, il Consorzio Frasassi, CIS – Consorzio Intercomunale Servizi, l’Unione Montana di San Severino Ambito 4 ed i Comuni di: Apiro, Arcevia, Castelplanio, Cerreto d’Esi, Cingoli, Cupramontana, Fabriano, Genga, Matelica, Mergo, Montecarotto, Rosora, Sassoferrato, Serra de’ Conti, Serra San Quirico e Staffolo.