Bando pubblicato il 14.8.2018 
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di venerdì 21.12.2018
Destinatari del bando: Microimprese e piccole imprese delle aree rurali, escluse le impese agricole, e persone fisiche.
Dotazione finanziaria assegnata: € 510.000,00. Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale di tipo forfettario.
Si applica il regime di aiuto “de minimis” (Reg. UE 1407/2013) (CAR 4885).

Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
pdfBando Sottomisura 19.2.6.2 Sottomisura a) 
pdfScheda aiuto de minimis 19.2.6.2 sottomisura a)
Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali.
Errata corrige al paragrafo 7.

Bando pubblicato il 31.7.2018
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di venerdì 21.12.2018
Destinatari del bando: Micro imprese agricole singole o associate (che impiegano non più di 0,5 ULA a fine investimento), siano esse persone fisiche o giuridiche. Le imprese beneficiarie devono aver sottoscritto accordi di collaborazione con gli Enti pubblici coinvolti nel PIL/progetto d'area di riferimento, relativamente a specifiche attività e funzionali da svolgere coerenti con la tematica del Progetto integrato.
Dotazione finanziaria assegnata: € 400.000,00. Il sostegno è concesso in conto capitale con una intensità di aiuto pari al 40%. (con possibilità di incremento del 10% per gli interventi ricadenti nel cratere sismico effettuati da aziende del cratere). 
Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:

pdfBando Sottomisura 19.2.4.1 
Allegato 1 - Tabella delle produzioni standard (PS) 2010 Marche
Allegato 1 bis - Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Standard Output (SO) con riferimento alle finalità previste dal Piano regionale di sviluppo rurale 2014-2020.
Allegato 2 - Prezzario regionale per opere e interventi in agricoltura
Allegato 3 - Tabella per la determinazione del tempo-lavoro relativo all’attività agricola
Allegato 3 bis - Tabella per la determinazione del tempo-lavoro relativo alle attività agrituristiche
Allegato 4 - Modello dichiarazione liberatoria

Allegato 5 - Modello dichiarazione sostitutiva atto di notorietà relativa alla computazione dei lavori concernenti la domanda di saldo del contributo
Allegato 6 - Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali 
 - pdfScheda PSL “Colli Esini San Vicino” (ancora in approvazione)

Bando pubblicato il 31.7.2018
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di venerdì 21.12.2018
Destinatari del bando: 
Piccole e Micro imprese, definite secondo l'allegato I del Reg.to UE 702 del 25.6.2014 ABER, ai sensi della raccomandazione della Commissione 2003/361/CE del 06.05.2003, già attive nei settori di cui alla descrizione delle tipologie degli interventi.
Dotazione finanziaria assegnata al bando: € 282.000,00. Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale.  Si applica il regime di aiuto “de minimis” (Reg. UE 1407/2013) (CAR 4870).
Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
pdfBando Sottomisura 19.2.6.4B  
pdfScheda aiuto de minimis 19.2.6.4B
pdfScheda PSL “Colli Esini San Vicino” (ancora in approvazione)
Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali.

Bando pubblicato il 31.7.2018
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di venerdì 21.12.2018
Destinatari del bando: 
a) imprenditori agricoli così come individuati dall’articolo 2135 del Codice Civile, singoli ed associati;
b) imprese agricole, singole e associate, titolari di fascicolo aziendale, in possesso dell’iscrizione all’Elenco regionale degli operatori di agricoltura sociale (come stabilito dall’articolo 30 della L.R. 21/2011);
c) soggetti iscritti all’albo regionale delle cooperative sociali di cui all’art. 3 della L. R. 34/2001.
Dotazione finanziaria assegnata al bando: € 138.000,00. Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale. Si applica il regime di aiuto “de minimis” (Reg. UE 1407/2013) (CAR 4869).

Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
pdfBando Sottomisura 19.2.6.4A
pdfScheda aiuto de minimis 19.2.6.4A
pdfScheda PSL “Colli Esini San Vicino” (ancora in approvazione)
Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali.

 

 

F.A.Q.

 

1) Il requisito del progetto  (paragrafo 5.1.3): ottenere un punteggio diverso da zero relativamente al criterio F3 “Capacità del progetto di generare occupazione"

F3. capacità del progetto di generare occupazione  
Progetto il cui piano aziendale preveda, al termine dell’investimento, l’occupazione aggiuntiva di almeno una unità oltre il titolare dell’impresa. 1
Progetto il cui piano aziendale non preveda, al termine dell’investimento, incremento occupazionale 0

quando si considera soddisfatto?

 

Il criterio F3 si considera soddisfatto anche con una unità part-time.

Bando pubblicato il 20.7.2018
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 di venerdì 21.12.2018
Destinatari del bando: Microimprese e piccole imprese delle aree rurali, escluse le impese agricole, e persone fisiche.
Dotazione finanziaria assegnata: € 30.000,00. Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale di tipo forfettario.
Si applica il regime di aiuto “de minimis” (Reg. UE 1407/2013) (CAR 4467).
Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
pdfBando Sottomisura 19.2.6.2 Sottomisura b) 
pdfScheda aiuto de minimis 19.2.6.2 sottomisura b)
pdfScheda PSL “Colli Esini San Vicino” (ancora in approvazione)
Elenco Comuni del GAL “Colli Esini San Vicino” suddivisi per provincia e per aree rurali.

ERRATA CORRIGE

1) Il criterio di selezione B "qualità progettuale del piano aziendale" è stato così modificato (CdA del 27.7.2018 e DDS servizio politiche agroalimentari n. 234 del 3.8.2018): 

CRITERI DI SELEZIONE E PESI PESO %
B. Qualità progettuale del piano aziendale in termini di:     30%
b1. capacità/esperienze del beneficiario 5%  3%
b2. carattere innovativo dell’iniziativa proposta 10%  8%
b3. prospettive di mercato del settore cui l’attività si riferisce 5% 3%
b4. validità economica e finanziaria del progetto imprenditoriale 10% 6%
b5. capacità del progetto di generare occupazione 15% 10%

2) Errata corrige al paragrafo 7.